MUSICA VITA MIA

BRIENZA (PZ)

L’associazione “Musica vita mia” è un gruppo storico di rievocazione medievale che ha come principale obbiettivo la promozione e la valorizzazione del patrimonio storico e artistico, in cui il visitatore può immergersi nelle realtà antiche, per riscoprire e rivivere l’atmosfera medievale.
Anche quest’estate come ogni anno torna “Vivi il Medioevo”, nell’antico borgo Lucano di Brienza (PZ), che si anima, si trasforma e torna a far rivivere l’atmosfera medievale con eventi e rievocazioni dal sapore antico, una manifestazione che coinvolge tutta la popolazione di Brienza, attraverso l’Associazione culturale musicale “Musica vita mia” che si impegna nella sua realizzazione. Una manifestazione che sempre di più, è in grado di attrarre turisti e persone da fuori Comune, un evento che caratterizza Brienza (PZ), al pari di altri centri importanti, come parte di un periodo storico, dal quale derivano usanze e tradizioni, che altrimenti andrebbero perdute.
Specie durante il periodo estivo, il medievale torna ad affascinare appassionati, visitatori, turisti e semplici curiosi, che si affollano nel borgo Lucano di Brienza (PZ) per assistere a rievocazioni, danze e parate.
Il Borgo, al calare della sera si illumina di fiaccole, si anima di cavalieri, di nobili al seguito, tra le bellezze delle dame e popolane e le sfavillanti armature, che attraversano con passo solenne l’antico borgo Lucano con coreografie di movimenti, accompagnate e animate dal suono dei tamburi e delle chiarine, con mangiafuoco, giocolieri, mercatanti, e musici che invadono le vie e i vicoli stretti e tortuosi, in ogni angolo giochi, armi, spettacoli e magia, esibizioni di tiro con balestra e con l’arco, mentre tutto il borgo è in fermento e la gente accorre numerosa per vedere lo “Stupor Mundi”. La manifestazione si caratterizza per la straordinaria atmosfera notturna ricreata all’interno del maniero e del Castrum Burgentiae, un’atmosfera unica e inusuale con canti, musiche, luci e suoni che ti riportano indietro nel tempo, sicuramente originale, che vuole essere un ringraziamento e un omaggio agli organizzatori, ai visitatori, ai turisti, ai partecipanti di Vivi il Medioevo e alla genti di Brienza (PZ), per la forza, la determinazione, l’impegno, la dedizione e la grande passione che tutti in questi anni, hanno messo in campo a sostegno, per la crescita e al successo di questa nostra meravigliosa manifestazione.
Si ricorda così la storia passata, i suoi protagonisti, la vita quotidiana, i suoi eroi, le battaglie, le vittorie e le disfatte che si muovono sulle orme di antichi personaggi storici, re, regine e cavalieri rei di conquiste e assalti,
tra danze,brani medioevali, animazioni e rievocazioni di spettacoli teatrali, come il processo è la condanna per eresia e il museo delle torture con la riproduzione dei più crudeli strumenti di tortura utilizzati nel medioevo da esponenti della nobiltà e dalla Chiesa e con proiezioni video/cinematografiche nelle segrete del maniero feudale, ove è stata riprodotta l’antica camera delle torture con tecniche e metodi disumani che portavano l’agonia del condannato a durare giorni, con illustrazioni e spiegazioni a beneficio del pubblico.
I costumi sono riprodotti da ricerche effettuate con medievisti. Offriamo sia supporto didattico per scuole e manifestazioni sia disponibilità a scambi per manifestazioni con altri gruppi storici.
Per informazioni contattare il presidente al 3283213921 – 3421096320.


Per informazioni:
Email: musicavitamia@libero.it



INDIETRO
Nuovo sito Rievocazioni.net Iscriviti a Rievocazioni.net